Ninja e i consigli per aspirati streamer: non iniziate con Fortnite o COD!

Ninja e i consigli per aspirati streamer: non iniziate con Fortnite o COD!
di

D'accordo, Ninja non è più influente come qualche anno fa e la sua carriera ha fatto qualche passo indietro rispetto ai tempi d'oro, parliamo però sempre di uno dei top streamer del mondo, capace di generare ancora numeri molto interessanti.

Tyler ha passato la sua vita a giocare, prima come pro player e poi come streamer e a tal proposito ha un consiglio per tutti coloro che vogliono avvicinarsi a questa opportunità. Ninja afferma che "attualmente non ha senso iniziare a streammare giochi famosissimi" sottolineando come aprire un nuovo canale e streammare Fortnite, Call of Duty o altri big è di fatto una condanna in quanto gli algoritmi consiglieranno nomi più celebri e conosciuti, relegando il proprio video nei risultati più bassi e meno visibili della ricerca.

Al contrario è bene, nel caso si parta da zero, iniziare con titoli nicchia ma che possono contare su community più affezionate e leali, solo in questo modo si potrà far crescere un brand che parte dal nulla. Questo però succede con scarsa frequenza in quanto molti si tuffano a pesce sui giochi più grandi cercando di ottenere visibilità, cosa però non scontata se il gioco in questione ha già decine di creator attivi e popolari.

FONTE: DeXerto
Quanto è interessante?
1