Nintendo alza le previsioni di vendita di Switch per l'anno fiscale in corso

Nintendo alza le previsioni di vendita di Switch per l'anno fiscale in corso
di

Sembra esserci un rinnovato entusiasmo nei confronti di Nintendo Switch: il presidente della casa di Kyoto ha aumentato le aspettative di vendita per l'anno fiscale in corso, che terminerà il primo aprile 2020.

Inizialmente Nintendo aveva previsto di vendere 20 milioni di console durante questo periodo, in seguito la stima è stata abbassata a 17 milioni e ora nuovamente aumentata a 18 milioni. Durante l'ultima riunione con gli azionisti, il Presidente e CEO Shuntaro Furukawa ha parlato dettagliatamente dei piani per l'anno fiscale corrente:

"Switch è entrata nel suo terzo anno e il piano per quest'anno si basa sulla crescita delle vendite hardware e software, fattori in cui crediamo molto grazie alla buona lineup di giochi in arrivo. Switch ha raggiunto oltre trenta milioni di consumatori in due anni e pensiamo che i giochi che arriveranno da parte di Nintendo ed editori terzi siano in grado di conquistare un maggior numero di utenti."

Furakawa si dice fiducioso a riguardo e spera che "Nintendo riesca a vendere 18 milioni di console Switch entro il primo aprile 2020" così da riuscire a rispettare i piani stabiliti. Durante la riunione, il Presidente ha parlato anche dell'approccio di Nintendo nei confronti dello streaming, dichiarandosi aperto verso il futuro ma tenendo ben presente che la compagnia ha costruito negli anni una perfetta sinergia tra hardware e software.

Quanto è interessante?
7