di

Nei giorni scorsi è salita agli onori della cronaca una vicenda legata a Yasha Haddaji, CEO di Nintendo Russia, accusato di aver maltrattato e denigrato in diretta alcuni collaboratori esterni impegnati in un livestream di Mario Kart.

I sostenitori russi di Nintendo hanno avviato una petizione per chiedere il licenziamento di Yasha Haddaji, oggi la casa di Kyoto ha commentato la vicenda sulle pagine di Eurogamer.net confermando che "approfondimenti sul comportamento di Haddaji sono in corso, stiamo svolgendo alcune indagini interne approfondite, al momento non possiamo dire di più, certamente il comportamento adottato non è in linea con i nostri valori."

Dopo la diffusione del filmato alcuni dipendenti e collaboratori esterni di Nintendo Russia hanno testimoniato contro Haddaji, parlando di comportamenti non corretti e in generale di un carattere poco incline al lavoro di gruppo e alla gestione di responsabilità come previsto dal suo ruolo.

Quanto è interessante?
7