Oggi alle ore 21:00
Destiny 2: Prove dei Nove
Oggi alle ore 21:00
Tornano le Prove dei Nove in compagnia di RapiDNade!

Nintendo: bilancio negativo per l'anno fiscale 2012. Il Nintendo 3DS a quota 17 milioni

di

Nintendo ha pubblicato oggi i dati finanziari dell'anno fiscale 2012, che si è chiuso lo scorso 31 Marzo, registrando una perdita di 37 miliardi di Yen. Un anno fa la compagnia giapponese aveva ottenuto un utile di 171 miliardi di Yen.
Le vendite nell'ultimo anno sono calate del 36.2%, registrando entrate per 647 milioni yen. Nonostante i recenti successi ottenuti con Nintendo 3DS, le vendite per il settore portatile sono scese da 298 miliardi di yen a 234 miliardi. Peggio ancora fanno le vendite del Nintendo Wii, con un calo di oltre il 50%.

Anche le vendite del software portatile scendono da 167 milioni a 128 milioni di yen, così come per i titoli per console casalinghe, che calano di oltre 100 milioni di yen.
Il mercato americano è quello che soffre di più: il fatturato scende dai 461 milioni di Yen a 250 milioni di Yen.
La compagnia ha inoltre confermato che le vendite del Nintendo 3DS hanno raggiunto i 17 milioni di unità acquistate in tutto il mondo. Nell'anno in esame il Nintendo Wii ha venduto 9,1 milioni di dispositivi, e in totale tocca le 95 milioni di unità sparse nel mondo.
Per l'anno fiscale in corso, la compagnia si aspetta una sostanziosa ripresa: secondo le previsioni di Nintendo, le vendite raggiungeranno gli 820 miliardi di Yen, e il profitto netto sarà di circa 20 miliardi di Yen.
Le relase principali per i prossimi mesi saranno New Super Mario Bros 2 (previsto ad Agosto in tutto il mondo) e Animal Crossing, in uscita in autunno in Giappone. Il nuovo Brain Age arriverà su Nintendo 3DS durante l'estate in oriente.
Il Nintendo Wii U è ancora previsto per la fine del 2012 in tutti e tre i mercati.