Nintendo colpisce duramente i canali YouTube che condividono le musiche dei suoi giochi

Nintendo colpisce duramente i canali YouTube che condividono le musiche dei suoi giochi
INFORMAZIONI GIOCO
di

Non è una novità che Nintendo abbia particolarmente a cuore la salvaguardia del proprio copyright. Adesso lo sanno anche alcuni YouTuber che hanno condiviso le musiche tratte dai giochi della grande N: la casa di Kyoto li ha contattati per avvisarli che i loro contenuti sono stati bloccati.

In effetti è illegale condividere su YouTube le musiche e le colonne sonore tratte dai videogiochi, anche se non si intende monetizzarle. Nella pratica, però, la grande maggioranza dei publisher e degli sviluppatore tende a chiudere un occhio sulla faccenda, considerando il ritorno in termini di visibilità che queste condivisioni possono portare.

Nintendo, tuttavia, non sembra essere di questo avviso. Come potete vedere nel tweet riportato a fondo pagina, lo YouTuber GilvaSunner (il cui canale YouTube conta oltre 340 mila iscritti) è stato travolto da numerose e-mail inviate da Nintendo, nella quali viene avvisato del blocco operato sui suoi contenuti a causa di violazione del copyright. I video incriminati e poi rimossi, naturalmente, contenevano musiche e frammenti delle colonne sonore tratti da videogiochi Nintendo.

La casa di Kyoto sta provvedendo al blocco e alla rimozione di tutti i video che contengono musiche tratte dai suoi giochi, partendo dai canali che hanno registrato il maggior numero di visualizzazioni. Il canale di BrawlBRSTMs3, addirittura, è stato chiuso del tutto.

A quanto pare, Nintendo ha iniziato a prendere questi provvedimenti a partire dalla pubblicazione di Fire Emblem: Three Houses, con la compagnia decisa a negare la condivisione illegale dei brani tratti dal gioco. L'azione sta proseguendo a macchia d'olio per tutti i brani tratti dai suoi giochi.

Quanto è interessante?
8