Nintendo e il futuro di Switch: i nuovi giochi in esclusiva riceveranno più espansioni

Nintendo e il futuro di Switch: i nuovi giochi in esclusiva riceveranno più espansioni
di

In sede di presentazione degli ultimi risultati finanziari di Nintendo, i rappresentanti della casa di Kyoto hanno confermato l'intenzione della compagnia giapponese di supportare i futuri videogiochi in esclusiva per Switch con "iniziative post-lancio" che comprenderanno DLC contenutistici ed espansioni maggiori.

Nell'ultimo rapporto finanziario trimestrale dell'azienda nipponica, si legge infatti che "Nintendo è concentrata su iniziative che consentano ai propri consumatori di continuare a giocare i titoli della compagnia dopo la pubblicazione del software".

Entrando nello specifico delle iniziative che coinvolgeranno gli utenti della console ibrida e i futuri giochi first party destinati ad arrivare su Switch dal 2020 in poi, Nintendo prende ad esempio i giochi già disponibili sul sistema e sottolinea che "come annunciato di recente, prevediamo di aggiornare e distribuire dei contenuti aggiuntivi per Pokemon Spada e Pokemon Scudo, ma abbiamo anche deciso di creare dei combattenti aggiuntivi per Super Smash Bros. Ultimate".

Se posto in questa prospettiva, quindi, il rinnovato interesse di Nintendo nel programma di supporto a medio-lungo termine per i propri titoli non può che suggerire l'arrivo sul mercato di nuovi videogiochi in esclusiva destinati ad "ampliarsi nel tempo" attraverso la pubblicazione regolare di pacchetti di espansione più o meno grandi, come d'altronde accadrà quest'anno con i DLC multiplayer di Luigi's Mansion 3 o con il già citato Fighters Pass 2 di Super Smash Bros. Ultimate.

FONTE: GamingBolt
Quanto è interessante?
10