Nintendo e GameStop USA: incremento delle scorte grazie alla nomina di Reggie Fils-Aimé

Nintendo e GameStop USA: incremento delle scorte grazie alla nomina di Reggie Fils-Aimé
di

Dopo una lunga e onorata carriera presso il colosso di Kyoto, Reggie Fils-Aimé ha ormai da tempo lasciato il ruolo di Presidente di Nintendo America al suo successore Doug Bowser.

L'apprezzato veterano dell'industria non ha tuttavia abbandonato l'universo videoludico. In particolare, nel corso della primavera di quest'anno, è giunto l'annuncio dell'ingresso di Reggie Fils-Aimé nel Consiglio Direttivo di GameStop. L'incarico è divenuto operativo a partire dall'aprile 2020, con il suo ingresso nel Board of Directors della nota catena commerciale dedicata al mondo dei videogiochi.

Elemento interessante, una recente analisi apparsa sulle pagine di Seeking Alpha sembra suggerire un impatto positivo della nomina sulle relazioni tra GameStop e Nintendo. Si riferisce in particolare di una svolta nell'entità di forniture ricevute dal colosso nipponico. Definite come tradizionalmente contenute, queste ultime sembrano essere state recentemente protagoniste di un incremento. A titolo dimostrativo, Seeking Alpha cita le parole di George Sherman, CEO di GameStop. Nel presentare i risultati commerciali conseguiti dalla catena nell'ultimo meeting finanziario, quest'ultimo ha infatti dichiarato: "Riceviamo più della nostra equa quota di Nintendo Switch e le vendiamo molto rapidamente".

Un miglioramento delle relazioni con Nintendo sembra dunque aver di recente trovato spazio, mentre di recente è stata annunciata una partnership tra GameStop e Microsoft.

Quanto è interessante?
4