di

In concomitanza con l’inizio del Salone del Libro di Torino, Nintendo, in collaborazione con IIDEA, ha radunato alcuni sviluppatori del panorama indipendente italiano per discutere di uno dei gli argomenti più caldi del momento, lo storytelling nei videogiochi

Gli ospiti della tavola rotonda digitale condotta da Fabrizia Malgieri del Correre della Sera sono stati Tommaso Loiacono di Cordens Interactive, Giacomo Masi di Stormind Games e Marco Agricola di Trinity Team, autori, rispettivamente, di Vesper Zero Light Edition, Batora Lost Haven e The Darkest Tales. Il primo è approdato recentemente in esclusiva console su Nintendo eShop, mentre gli altri due lo seguiranno nel corso dell'anno.

I tre hanno fatto notare che lo storytelling dei videogiochi si differenzia moltissimo da quello degli altri medium. Il Game Director Tommaso Loiacono, ad esempio, ha spiegato che "in Vesper la narrativa è partita dalle meccaniche fondamentali del gameplay. In un gioco dove si impiega buona parte del tempo a controllare e distruggere i propri avversari, una narrazione basata sui concetti di libertà, controllo e perdono ci è sembrata emergere quasi naturalmente". Lo storytelling è fondamentale anche per Stormind Games, ha assicurato il Narrative Director Giacomo Masi, il cui obiettivo è quello di "creare delle vere e proprie esperienze, che siano atmosferiche, coinvolgenti ed emozionali e che possano restare nel cuore dei giocatori anche dopo aver finito". Il Senior Programmer e Storywriter Marco Agricola ha invece affermato che "in Trinity Team amano 'giocare' con le storie. A volte la scintilla parte dalla trama, a volte dal gameplay, ma queste due strade finiscono per intrecciarsi indissolubilmente. Si migliorano a vicenda, contaminandosi e nutrendosi l'una dell'altra".

Potete ascoltare i loro interventi completi in cima a questa notizia, dove abbiamo allegato la replica completa dell'Indie World - Italian Developers Summit andato in onda il 19 maggio. Buona visione!

Quanto è interessante?
2