Nintendo Labo: un impiegato dell'ente tedesco USK stava per gettarlo nella spazzatura

di

Nintendo Labo è stato annunciato poco meno di una settimana fa tra lo stupore generale degli utenti e della stampa generalizzata. Evidentemente, però, non ha fatto lo stesso effetto a un addetto alle pulizie dell'ente di classificazione tedesco USK, che stava quasi per gettare nella spazzatura il campione arrivato negli uffici.

È lo stesso ente a confessarlo, in un tweet che riportiamo in calce e che può essere tradotto così: "Finalmente possiamo raccontare la storia. Quando ricevemmo l'ultimo hardware di Nintendo, fu quasi gettato via da un addetto alla pulizie che lo scambiò per carta straccia. Fino a poco tempo fa nessuno avrebbe creduto a questa storia, in ogni caso". Un fatto al quale non è difficile credere visto che, fondamentalmente, Nintendo Labo è costituito da cartone, e probabilmente sono in pochi, a parte Nintendo, quelli che avrebbero potuto immaginare una combinazione tra il papercraft e le moderne console di videogiochi.

Vi ricordiamo che Nintendo Labo verrà commercializzato a partire dal prossimo 27 aprile, ed è già disponibile al preordine su Amazon.it. Saranno due i kit disponibili all'acquisto: il Kit Assortito (macchinina, casa in miniatura, moto, pianoforte e canna da pesca) a 69,99 euro, e il Kit Robot a 79,99 euro. Voi cosa ne pensate della nuova idea della casa di Kyoto? Gli analisti stanno già puntando sul suo successo.

Quanto è interessante?
10