Nintendo: nuove acquisizioni in vista? La compagnia vuole evolvere tecnologicamente

Nintendo: nuove acquisizioni in vista? La compagnia vuole evolvere tecnologicamente
INFORMAZIONI GIOCO
di

Nel corso dell'ultima riunione con gli investitori, Shuntaro Furukawa, presidente di Nintendo, è tornato a discutere dei piani strategici che la casa di Kyoto ha intenzione di mettere in atto nel corso dei prossimi anni all'interno dell'industria videoludica.

Sospinta dall'inarrestabile successo di Nintendo Switch, che ormai ha raggiunto e superato quota 84.59 milioni di unità vendute in tutto il mondo, la grande N sta guardando con la coda dell'occhio al suo futuro, e non a caso ha deciso di investire una cifra considerevole nel reparto Ricerca e Sviluppo in vista della progettazione del successore di Switch.

Dopo alcuni accordi che hanno scosso lo scenario videoludico negli ultimi mesi, come ad esempio l'acquisizione di Bethesda da parte di Microsoft o il recentissimo investimento di Sony nella nota piattaforma Discord, sembra che anche Nintendo potrebbe sorprenderci con delle mosse volte ad ampliare le proprie possibilità in ambito gaming.

Questo è quanto ci lasciano intuire le recenti parole di Furukawa, che rivolgendosi agli investitori ha così dichiarato: "Dobbiamo garantire riserve di liquidità per assicurare la nostra stabilità finanziaria, ma se vogliamo rispondere alle rapidi innovazioni tecnologiche, potremmo decidere di acquisire compagnie che posseggono questa tecnologia".

Dalle parole di Furukawa non è ben chiaro se si stia parlando di software house vere e proprie, di cui potrebbero essere sfruttati ad esempio i motori grafici proprietari, o se invece si faccia riferimento a compagnie tecnologiche di altro tipo. Sta di fatto che la grande N sta manifestando sempre più concretamente la propria volontà di rinnovare i propri mezzi lavorativi, molto probabilmente in previsione del lancio di Switch Pro e/o della console di prossima generazione in casa Nintendo.

Quanto è interessante?
10