Nintendo sta pensando allo streaming, ma per il momento non lo adotterà

Nintendo sta pensando allo streaming, ma per il momento non lo adotterà
di

Già dopo la prima presentazione di Google Stadia, il mondo aveva cominciato a capire che il futuro del gaming sarebbe potuto essere lo streaming, e l'industria videoludica sembra andare sempre più verso quella direzione. Microsoft con xCloud, Sony con PlayStation Now, perfino Ubisoft con Uplay+.

E Nintendo? La casa di Kyoto ha sempre viaggiato alla propria velocità, senza tener quasi mai conto di quello che facevano i competitor, e questa strategia si è spesso rivelata vincente. E sembra che anche stavolta i piani della Grande N siano simili. Ne ha parlato Charlie Scibetta, di Nintendo of America, che ha dichiarato: "Lo streaming è sicuramente una tecnologia interessante, Nintendo la sta tenendo d'occhio e la stiamo valutando".

Scibetta ha però poi proseguito: "Non abbiamo niente da aggiungere al riguardo al momento, per cui noi guardiamo ancora alle copie fisiche e ai download digitali attraverso il nostro eShop".

Chissà dunque se prima o poi anche Nintendo si convertirà allo streaming, magari con un servizio in abbonamento sulla falsariga da quanto annunciato dalle altri grandi aziende all'E3 e non solo. Per il momento il suo modello di business rimane quello tradizionale.

Voi che ne pensate? Credete sia ora anche per la Grande N di pensare a un servizio del genere, o il gaming in streaming al momento non è così fondamentale?

Quanto è interessante?
8