Il Nintendo Store di New York chiude a causa del Coronavirus

Il Nintendo Store di New York chiude a causa del Coronavirus
di

Nintendo ha annunciato di aver chiuso lo store di New York a Rockefeller Plaza a causa dell'emergenza Coronavirus, rispettando così le direttive richieste e imposte dall'amministrazione della città, che nel giro di poche ore ha ordinato la chiusura di tutte le attività ritenute non strettamente necessarie.

La compagnia ha annunciato la notizia con un messaggio su Twitter, confermando come lo shop online Nintendo Store USA resterà attivo mentre il negozio fisico riaprirà successivamente, la data non è ancora stata comunicata e varierà in base ad eventuali decreti e nuove normative stabilite dalla città di New York.

L'epidemia di Coronavirus diffusa inizialmente in Asia e successivamente in Europa sta iniziando a colpire massicciamente anche gli Stati Uniti e grandi città come New York, Los Angeles, San Francisco e Miami stanno cercando di contenere e limitare la diffusione del virus chiudendo tutti gli esercizi commerciali non impegnati nella vita di beni di prima necessità, tra questi anche location come cinema, musei e teatri.

In Italia stiamo vivendo da giorni una situazione simile, con la chiusura di tutti i negozi ad eccezione dei generi alimentari e di pochissime altre attività. Anche i negozi GameStop sono chiusi per il Coronavirus e riapriranno al termine dell'emergenza.

Quanto è interessante?
3