Nintendo Switch: un brevetto del 2016 svela i design scartati dei Joy-Con

Nintendo Switch: un brevetto del 2016 svela i design scartati dei Joy-Con
di

Nel 2016, l'ente governativo giapponese preposto alla registrazione dei brevetti ha ricevuto da Nintendo diversi documenti legati a delle versioni profondamente diverse dei Joy-Con della console che, l'anno successivo, sarebbe stata lanciata in tutto il mondo con il nome di Nintendo Switch.

In base alle informazioni snocciolate nel brevetto depositato da Nintendo, i progettisti della casa di Kyoto avrebbero potuto lanciare sul mercato dei Joy-Con con un layout di tasti molto diverso da quello dei controller commercializzati nel marzo del 2017 assieme a Switch.

Sulla scorta delle indicazioni fornite dal brevetto in questione, gli artisti grafici del portale olandese LetsGoDigital hanno realizzato dei render esplicativi che mostrano l'aspetto di Nintendo Switch con i Joy-Con scartati: i modelli ricreati propongono dei controller con doppio D-Pad, con tasti aggiuntivi e con dimensioni più generose. Nei documenti depositati nel 2016 di Nintendo non sembra esserci invece alcun riferimento ai Joy-Con pieghevoli illustrati in un brevetto che, a quanto pare, dovrebbe essere stato registrato solo di recente dalla casa di Super Mario. Potete ammirare i render dei Joy-Con di Switch scartati da Nintendo nel link che trovate in calce alla notizia.

Nel frattempo, vi ricordiamo che i nuovi Joy-Con Blu-Giallo e Viola-Arancione sono finalmente disponibile anche in Italia, mentre per quanto riguarda il caratteristico controller a tema Switch Lite di 8BitDo munito di doppio D-Pad siamo ancora in attesa di conoscere la data di commercializzazione europea.

Quanto è interessante?
10
Nintendo SwitchNintendo SwitchNintendo SwitchNintendo SwitchNintendo SwitchNintendo SwitchNintendo SwitchNintendo Switch