Nintendo Switch è come la Wii oppure no, cosa cambia?

Nintendo Switch è come la Wii oppure no, cosa cambia?
di

Nintendo Switch, l’ultima console pubblicata da Nintendo dalla natura ibrida, è stata chiamata a raccogliere l’eredità dell'enorme successo di Nintendo Wii, dopo il tiepido percorso in termini di vendite e di accoglienza riservato a Nintendo Wii U.

Chiaramente, la risposta alla domanda nel titolo è no, Nintendo Switch non è come Nintendo Wii in tutto e per tutto, ma nonostante le molte differenze esistono effettivamente alcuni punti di contatto tra le due console della casa giapponese.

Una delle caratteristiche che più saltano all’occhio è sicuramente la presenza all’interno di Nintendo Switch di controller wireless, chiamati Joycon, che possono essere utilizzati in maniera indipendente come sensori di movimento, in modo molto simile a quanto accadeva con i telecomandi di Nintendo Wii. Questa caratteristica viene sfruttata all’interno di una serie di giochi, tendenzialmente prodotti in esclusiva dagli studi di sviluppo first party di Nintendo, come accade per esempio in Mario Kart 8 Deluxe, in cui il sensore di movimento viene sfruttato per trasformare i Joycon in volanti.

La principale differenza tra le due console, invece, risiede proprio nella natura ibrida di Nintendo Switch, che le permette di essere utilizzata sia in modalità portatile, sfruttando il display integrato direttamente sulla console, sia in modalità fissa, collegandola al televisore e utilizzando quest’ultimo per riprodurre le immagini (quest’ultima funzione è però esclusiva di Nintendo Switch standard, mentre Switch Lite è utilizzabile solo in modalità portatile).

Quanto è interessante?
9