Nintendo Switch: il Coronavirus avrà un grande impatto nello sviluppo dei giochi

Nintendo Switch: il Coronavirus avrà un grande impatto nello sviluppo dei giochi
di

In coincidenza dell'ultima riunione con gli azionisti, il presidente di Nintendo Shuntaro Furukawa ha voluto mettere in guardia gli investitori e l'utenza di Nintendo Switch sui ritardi nello sviluppo dei giochi provocati dall'emergenza Coronavirus e dal ricorso allo Smart Working.

Riallacciandosi alle considerazioni sulla carenza di scorte di console Switch, il massimo dirigente della casa di Kyoto ha specificato che "ci sono segni di un graduale miglioramento, quindi prevediamo che l'impatto di COVID-19 sulla produzione diminuirà in una certa misura entro l'estate. Tuttavia, la necessità di lavorare da casa potrebbe rendere difficile rispettare le tempistiche di pubblicazione dei titoli che avevamo previsto inizialmente".

Sempre a detta di Furukawa, infatti, "dato che ci sono davvero dei grandi limiti su ciò che può essere svolto da casa, pensiamo che questa emergenza avrà un grande impatto nello sviluppo dei giochi. Ma stiamo gradualmente acquisendo esperienza nel valutare ciò che può e non può essere svolto in remoto, vogliamo determinare quanti progressi possiamo fare. Si prega però di tenere presente e di essere consapevoli del fatto che l'impatto sullo sviluppo, sia in termini hardware che software, potrebbe potenzialmente crescere all'aumentare del tempo richiesto dalla necessità di lavorare in remoto".

Pur non potendo promettere il rispetto dei piani pre-emergenza Coronavirus programmati da Nintendo nella commercializzazione dei giochi, Furukawa ritiene giusto sottolineare che "stiamo cercando di trasformare questa grande domanda e garantire delle vendite costanti attraverso una promozione continua e una distribuzione attenta dei nostri prodotti, come per la promozione e la produzione di Ring Fit Adventure".

Quanto è interessante?
4