Nintendo Switch e Coronavirus: la produzione della console torna alla normalità

Nintendo Switch e Coronavirus: la produzione della console torna alla normalità
di

Durante l'emergenza Covid-19 è stato davvero difficile per i videogiocatori di tutto il mondo riuscire a procurarsi una console Nintendo Switch, dal momento che le unità presenti nei negozi erano davvero poche e i problemi legati al virus impedivano di produrne di nuove. Sembra però che i problemi di scorte si stiano risolvendo definitivamente.

Stando infatti ad alcuni report dell'outlet giapponese CareerConnection, Nintendo avrebbe riportato i ritmi di produzione della console quasi al 100% e, nonostante al momento la domanda continui a superare la quantità di hardware presente sugli scaffali dei negozi, a breve dovrebbero arrivare nuove ondate di console che riusciranno a soddisfare i giocatori di tutti i paesi. Si tratta quindi di attendere qualche settimana perché tutto torni alla normalità, o quasi.

Vi ricordiamo che, nonostante i problemi dovuti al Coronavirus e alla carenza si scorte nei magazzini, Nintendo Switch è stata la console più venduta nel mese di maggio 2020 negli Stati Uniti. A proposito, sapevate che proprio grazie al Covid-19 Niantic ha registrato il mese migliore di sempre per il suo Pokémon Go, gioco che può ora essere giocato senza uscire in alcun modo da casa?

Quanto è interessante?
5