Nintendo Switch funziona anche come tablet? Ecco la risposta

Nintendo Switch funziona anche come tablet? Ecco la risposta
di

L’ultima console di casa Nintendo uscita sul mercato, Nintendo Switch, è riuscita a conquistarsi l’approvazione della critica e del pubblico grazie soprattutto alla sua natura ibrida, che permette ai giocatori di utilizzarla sia in modalità home console sia in modalità portatile.

La modalità portatile vi permette di staccare la console dalla base necessaria per collegarla al televisore o al monitor, e portarla con voi dovunque desideriate, magari per giocare insieme ad alcuni amici, o semplicemente perché avete intenzione di utilizzarla in viaggio o sdraiati comodamente su un divano. In questa modalità di Nintendo Switch potrete sfruttare il suo schermo da 6,2 pollici per giocare ed effettuare molte altre operazioni, sfruttando anche le capacità touch screen dello schermo stesso con le applicazioni che ne prevedono l’utilizzo.

Nonostante la grande portabilità e comodità d’uso della console, e nonostante la presenza di uno display dotato di funzionalità touch screen che può essere completamente scorporato da ogni altro accessorio del prodotto, tra cui i Joy-Con utilizzati per imprimere gli input, ed essere quindi utilizzato semplicemente come schermo posizionabile a piacimento, va ricordato che Nintendo Switch non svolge in alcun modo le funzioni di un normale tablet, in quando non è in grado di eseguire nessun sistema operativo di tipo mobile come iOS o Android, e non supporta nessuna applicazione che non provenga dallo store ufficiale di Nintendo.

Quanto è interessante?
7