Nintendo Switch e Joy-Con Drifting: il presidente Furukawa si scusa con i clienti

Nintendo Switch e Joy-Con Drifting: il presidente Furukawa si scusa con i clienti
di

Durante la sessione di domande e risposte che ha accompagnato l'ultimo finanziario di Nintendo, il presidente Shuntaro Furukawa si è scusato per il Joy-Con Drifting di Nintendo Switch.

In sede di presentazione degli ultimi risultati finanziari, il massimo rappresentante del board dirigenziale della casa di Kyoto ha espresso il suo rammarico per i disagi provocati da questo problema e dichiarato che "per quanto riguarda il Joy-Con Drifting, ci scusiamo per eventuali problemi causati ai nostri clienti. Stiamo continuando a puntare sul miglioramento dei nostri prodotti, ma poiché la questione è oggetto di una causa legale negli Stati Uniti e si tratta di un problema in sospeso che deve essere ancora risolto, vorremmo astenerci dal rispondere a qualsiasi azione specifica".

Il riferimento di Furukawa alla causa legale negli Stati Uniti è relativo alla class action per il Joy-Con Drifting di Switch avviata nel luglio del 2019 da uno studio legale americano che, in rappresentanza dei giocatori incappati in questo problema, ha deciso di "sporgere reclamo riguardo al presunto difetto dei controller Joy-Con che fanno parte della console Nintendo Switch". Nelle scorse settimane, anche Microsoft ha rischiato una class action per il drifting del controller Xbox.

A chi ci segue, ricordiamo che con il termine "Joy-Con Drifting" viene indicato quel malfunzionamento correlato agli stick analogici della coppia di pad di Nintendo Switch e agli omologhi stick integrati in Switch Lite, un difetto che produce un erroneo input di movimento delle levette mentre si trovano in posizione neutra.

FONTE: Polygon
Quanto è interessante?
5