Nintendo Switch Lite non modificherà lo sviluppo su Switch "base", spiega Doug Bowser

Nintendo Switch Lite non modificherà lo sviluppo su Switch 'base', spiega Doug Bowser
di

Intervenuto sulle colonne del TIME per commentare l'annuncio di Nintendo Switch Lite, il presidente di Nintendo of America che ha preso il posto di Reggie Fils-Aime, Doug Bowser, ha spiegato che il nuovo "modello Mini" di Switch non cambierà il processo di sviluppo dei titoli sul modello originario della console.

In merito ai dubbi nutriti da chi, giustamente o meno, ritiene che le differenze di Lite con la Switch base possano indurre molti sviluppatori a limitare il supporto a caratteristiche come il Rumble HD o, peggio ancora, la modalità Docked, Bowser spiega che "i nostri sviluppatori continueranno a concentrarsi sul modello di punta di Nintendo Switch e sulla realizzazione di videogiochi che sfruttino le capacità di quella console. Considerando che la maggior parte dei giochi in commercio è già perfettamente compatibile con entrambi i dispositivi, questo non dovrebbe essere un problema, ma vogliamo davvero che gli sviluppatori si concentrino per assicurarci di offrirvi un'esperienza di gioco fantastica su entrambe le piattaforme".

Ciò detto, il boss di Nintendo of America ammette però che "molto si baserà sul tipo di videogioco che gli sviluppatori vorranno realizzare. Se vorranno proporre un gioco che utilizza in maniera intensiva i sensori di movimenti, per esempio, la versione di punta di Nintendo Switch sarà il loro fiore all'occhiello, mentre se vorranno puntare tutto sui Joy-Con basterà Nintendo Switch Lite".

A prescindere dalle rassicurazioni di Bowser, quindi, molto dipenderà dal successo commerciale di Switch Lite e dalle vendite che saprà generare nel medio-lungo periodo, magari erodendo la fetta di mercato di Nintendo 3DS per ritagliarsi uno spazio tutto suo nel panorama delle console portatili. A questa e a tante altre domande, comunque, sapremo dare risposta solo dopo il lancio di Switch Lite, previsto in Italia per il 20 settembre al prezzo di 219,98 euro.

FONTE: TIME
Quanto è interessante?
7