Nintendo Switch non ha senso: dovrebbe esistere solo Switch Lite, per Pachter

Nintendo Switch non ha senso: dovrebbe esistere solo Switch Lite, per Pachter
di

In tanti sono concordi nel ritenere che gran parte dell'incredibile successo di Nintendo Switch - che di recente ha superato le 60 milioni di unità vendute - sia dovuto alla sua natura ibrida, che la rende adatta sia in un ambiente casalingo, sia in mobilità. Molti, ma non tutti: Michael Pachter la pensa diversamente.

Il noto analista di Wedbush Securities non è ancora riuscito a comprendere appieno il senso del modello classico di Nintendo Switch: "Proprio non riesco a capire il concept ibrido... le persone che giocano in entrambe le modalità sono davvero poche, a mio parere. Direi un 20% dei possessori di Nintendo Switch. Ritengo che la maggior parte degli utenti giochi solamente in modalità portatile. Quindi, in tutta onestà, fatico a comprendere il senso del concept ibrido. Chi se ne importa? Giocateci in mobilità".

Parole piuttosto dure nei confronti di una console che continua a battere record su record. L'ultimo è stato infranto la scorsa settimana, quando Nintendo Switch si è classificata prima negli USA per il 22° mese di fila. Ma Pachter non si è mica fermato qui, ha persino rincarato la dose, affermando che la casa di Kyoto farebbe bene a sbarazzarsi di Nintendo Switch e mantenere sul mercato solamente la sua versione Lite: "Nintendo non è poi tanto intelligente. È impossibile conoscere la sua prossima mossa, ma credo che la cosa più saggia da fare sia quella di sbarazzarsi di Switch e vendere solo Switch Lite. Liberarsi della docking station, e pure della possibilità di giocare sulla TV. A massimo potrebbe offrire un dongle in stile Fire Stick per consentire di giocare sul televisore a coloro che lo vogliono".

E voi, cosa ne pensate? Siete d'accordo con Pachter? Fatecelo sapere nei commenti!

Quanto è interessante?
9