Nintendo Switch: nuova class action in Canada per il Joy-Con Drifting

Nintendo Switch: nuova class action in Canada per il Joy-Con Drifting
di

Su mandato di un'associazione di consumatori, lo studio legale canadese Lambert Avocat Inc. si sta attivando per poter avviare una class action contro Nintendo per l'ormai noto problema del Joy-Con Drifting di Switch.

Come riportato dalla redazione di Destructoid, il 15 gennaio lo studio legale si è rivolto a un tribunale del Quebec per sottoporre al giudizio della corte le numerose istanze presentate da chi, acquistando la console ibrida della casa di Kyoto, ha riscontrato il problema del Joy-Con Drifting anche dopo essersi rivolti all'assistenza Nintendo e aver ricevuto in cambio dei controller o una Switch Lite con analogici altrettanto difettosi.

Un rappresentante di Lambert Avocat Inc. spiega ad esempio come "nel novembre del 2017, una nostra cliente ha acquistato Nintendo Switch e, dopo 11 mesi di utilizzo, ha notato che il controller Joy-Con sinistro era difettoso. [...] Il nostro cliente ha quindi contattato Nintendo e inviato il controller sinistro in riparazione. Tuttavia, due mesi dopo aver ricevuto il controller, ha notato lo stesso problema con il controller destro, e successivamente anche con una seconda coppia di Joy-Con e con gli analogici del controller Switch Pro. Questi difetti compromettono seriamente le funzionalità di base dei controller e impediscono alla mia cliente di utilizzare correttamente il suo sistema di gioco".

Nel presentare questa e le altre cause della class action, lo studio legale cita l'atto di tutela del consumatore nel passaggio in cui si sottolinea come "i beni acquistati devono essere adatti agli scopi per i quali sono normalmente utilizzati e devono essere durevoli, nell'uso normale e per un periodo di tempo ragionevole, tenendo conto del loro prezzo e delle condizioni generali di utilizzo".

La nuova class action avviata in Canada si aggiunge all'accusa di obsolescenza programmata con il Joy-Con Drifting mossa a Nintendo da un'associazione non-profit francese nel settembre del 2020.

Quanto è interessante?
5