di

Già uscito in Giappone, Banjo-Kazooie di Rare si appresta a fare il suo debutto anche in Europa sulla piattaforma Nintendo Switch Online, disponibile per tutti gli abbonati con Pacchetto Aggiuntivo N64 + Mega Drive.

A partire dal 20 gennaio gli iscritti possono scaricare gratis Banjo-Kazooie, uno dei videogiochi Rare più amati e venduti di sempre, vero e proprio capolavoro assoluto uscito nel 1998 solo su Nintendo 64 e diventato rapidamente uno dei videogiochi più venduti per la piattaforma, premiato da pubblico e critica.

Un gioco dal tocco magico, le cui origini risalgono alla metà degli anni '90 e sono legate a doppio filo al progetto Dream Land of Giants/Project Dreams: dopo il successo di Donkey Kong Country, Rare inizia a sviluppare il concept di un nuovo RPG per SNES ma la console a 16-bit è troppo limitata per le ambizioni del team inglese, il gioco diventa quindi un progetto per N64 ma dopo qualche mese lo sviluppo viene interrotto e Rare riutilizza il materiale creato come base per dare vita a Banjo-Kazooie.

Banjo-Kazooie esce nel 1998 mentre il sequel Banjo-Tooie arriva nel 2001, alla fine del ciclo vitale di Nintendo 64. Nel 2002 l'acquisizione di Rare da parte di Microsoft mette fine ai piani per una trilogia e nel 2008 esce Banjo-Kazooie Viti e Bulloni, spin-off di modesto successo commerciale.

Quanto è interessante?
3