Nintendo Switch Online: raggiunti gli otto milioni di iscritti al servizio

Nintendo Switch Online: raggiunti gli otto milioni di iscritti al servizio
di

Nintendo Switch Online, il servizio in abbonamento collegato all'ultima console ibrida della casa di Kyoto e lanciato il 18 settembre del 2018, ha raggiunto e superato gli otto milioni di iscritti.

Ad annunciarlo sono i vertici di Nintendo in sede di presentazione degli ultimi, controversi risultati finanziari della compagnia nipponica. Il conteggio degli otto milioni di iscritti a Switch Online, ribadiscono le alte sfere della società guidata da Shuntaro Furukawa, si riferisce agli abbonati a pagamento e, di conseguenza, non comprende le prove gratuite.

A quattro mesi circa dal lancio del servizio, Switch Online vanta così un attach rate di circa un quarto di tutte le console Switch vendute nei principali mercati videoludici occidentali e orientali.

Senza adagiarsi sugli allori di questo indubbio successo commerciale (che fa da contraltare al ribasso delle stime di vendita sull'hardware), Nintendo si sta già attivando per ampliare ulteriormente la platea di potenziali sottoscrittori all'abbonamento e migliorare il servizio offerto a chi ha già aderito all'iniziativa, o almeno è questa è la strada suggerita dalle indiscrezioni circolate in rete in coincidenza della diffusione dell'ultimo report finanziario nintendiano.

Secondo gli ultimi rumor, infatti, nel corso del 2019 l'azienda di Kyoto dovrebbe estendere il perimetro digitale dei titoli inseriti nel servizio di Switch Online attraverso l'inclusione dei giochi del Super Nintendo, con l'idea di un nuovo piano in abbonamento per veicolare servizi e funzioni rivolte ai videogiocatori "enthusiasts", ossia a coloro che, con il giusto "incentivo", sarebbero ben disposti a pagare di più per fruire di contenuti non troppo dissimili da quelli offerti dalla concorrenza di Sony e Microsoft con i servizi PlayStation Plus e Xbox Live Games With Gold.

Quanto è interessante?
9