di

Nintendo Switch Pro parrebbe essere uno dei segreti peggio custoditi di sempre: se ne parla da almeno un paio di anni, con numerosi insider e giornalisti autorevoli che si sono detti certi della sua esistenza. La casa di Kyoto, tuttavia, continua a tacere, e negli ultimi giorni si è venuta a creare un bel po' di confusione per quanto riguarda il reveal.

Per giorni e giorni fonti accreditate e non hanno alimentato le speranze e la curiosità dei videogiocatori parlando di una presentazione imminente di Nintendo Switch Pro, che come ben sapete non è ancora avvenuta. Alcuni erano pronti a scommettere tutto su un reveal molti giorni prima dell'E3 2021, manifestazione digitale che non prenderà il via prima del prossimo fine settimana, ma adesso l'aria è cambiata e anche Jeff Grubb, tra i i più attivi in questa ondata di rumor, ha parzialmente ritrattato le sue previsioni.

Nell'ultimo episodio del podcast GamesBeat Decides, il giornalista e insider ha toccato l'argomento spiegando che i piani interni di Nintendo sarebbero cambiati per ragioni sconosciute, e che la presentazione di Switch Pro (o qualsiasi sarà il suo nome) sarebbe stata posticipata ad un periodo imprecisato, ma sicuramente non collocato prima dell'E3 2021. Il Direct di Nintendo si svolgerà martedì 15 giugno alle ore 18:00 e sarà interamente focalizzato sui giochi, come dichiarato dalla stessa casa d Kyoto, quindi secondo Grubb il reveal potrebbe avvenire poco dopo la fiera.

Per quanto riguarda la finestra di lancio della console, il giornalista ha affermato di "avere sempre sentito 2022", anche se non si sente di escludere totalmente il 2021. Insomma, continua a regnare l'incertezza più assoluta.

Quanto è interessante?
8