Nintendo Switch PRO sarà meno potente del previsto: 4K solo in upscaling?

Nintendo Switch PRO sarà meno potente del previsto: 4K solo in upscaling?
INFORMAZIONI GIOCO
di

Secondo quanto riportato dal dataminer Mike Heskin, Nintendo Switch PRO potrebbe rappresentare un upgrade più modesto del previsto. Heskin ha scoperto interessanti dettagli su un nuovo hardware analizzando il codice sorgente del più recente aggiornamento software di Switch, analizziamoli insieme.

Nintendo Switch PRO è conosciuto con il nome in codice Aula (Hoag era invece il nome in codice di Nintendo Switch Lite) mentre il design è identificato con il codice nx-abcd (nx-abcc era invece il codename del form factor di Switch Lite), questo nuovo modello sembra dunque esistere realmente ma probabilmente sarà meno impressionante del previsto dal punto di vista tecnico.

Secondo quanto scoperto infatti Switch PRO monterà un display OLED/MiniOLED prodotto da un nuovo fornitore, inoltre si parla della presenza di un chip Realtek (si presume RTD2173 o comunque un componente della stessa famiglia) e un SoC Mariko/T214/T210B01/TegraX1+, dunque solo una evoluzione rispetto alla console già in commercio e non un reale stravolgimento. Il modulo DRAM invece vanterà sempre 4 GB (4GB LPDDR4X) ma verrà adottato un nuovo componente con processo produttivo a 10 nanometri.

Nel complesso dunque la console dovrebbe essere capace di garantire l'upscaling in 4K grazie alla nuova dock potenziata ma non supporterà il 4K nativo. In ogni caso per il momento si tratta solamente di speculazioni basate sul lavoro dei dataminer anche se Mike Heskin ha dimostrato di essere piuttosto affidabile in passato.

FONTE: NE
Quanto è interessante?
11