Nintendo Switch a quota 6 milioni in Giappone, nessuna revisione hardware in programma

Nintendo Switch a quota 6 milioni in Giappone, nessuna revisione hardware in programma
di

Da tempo si parla di una possibile revisione hardware di Nintendo Switch prevista per il 2019, una sorta di "Switch Mini" da lanciare il prossimo anno. Ma quanto c'è di vero in questi rumor? Assolutamente nulla, almeno a giudicare dalle parole di Reggie Fils-Aime, presidente di NOA.

Intervistato da Forbes, Reggie ha smentito l'arrivo di revisioni per la console Nintendo: "in questo momento siamo impegnati ad affrontare la seconda stagione natalizia di Switch e l'obiettivo è quello di fare in modo che i modelli attualmente in commercio abbiano successo. In genere una revisione avviene più avanti nel ciclo vitale di una console e non certo al secondo anno, per ora siamo concentrati sull'attuale modello."

Il presidente di Nintendo si aspetta che Switch riesca a raggiungere quota 20 milioni di pezzi distribuiti alla fine dell'anno fiscale, ovvero entro il 31 marzo 2019. In tal senso, notizie positive giungono dal Giappone: secondo Famitsu Switch ha venduto ad oggi in totale 6.116.566 pezzi, 278.000 nell'ultima settimana a seguito del grande successo di Super Smash Bros Ultimate, il nuovo picchiaduro ha venduto 1.238.358 unità in Asia nei primi tre giorni di presenza sul mercato.

Quanto è interessante?
10