Nintendo Switch riceverà una revisione hardware in attesa di Switch Pro?

Nintendo Switch riceverà una revisione hardware in attesa di Switch Pro?
di

La casa di Kyoto non ha fatto in tempo a comunicare l'annuncio di Nintendo Switch Lite, che subito la console ammiraglia della compagnia nipponica diventa protagonista di nuove speculazioni.

A gettare benzina sul fuoco è The Verge, che evidenzia un interessante avvistamento realizzato presso il database dell'americana Federal Communications Commission, più nota con la sigla FCC. Secondo quanto riportato, infatti, Nintendo avrebbe sottoposto a tale organo un documento noto come "Class II Permission Change". Questa dicitura si riferirebbe ad una richiesta volta a ritoccare/modificare un prodotto già presente sul mercato statunitense, senza per questo dover affrontare nuovamente un'intera procedura di certificazione per la vendita dello stesso.

Secondo quanto riportato da The Verge, il modello originale di Nintendo Switch potrebbe essere aggiornato tramite l'introduzione di alcune novità a livello hardware, tra le quali figurano una nuova versione del SoC NVIDIA Tegra (System-on-Chip che include CPU e GPU) ed una nuova memoria d'archiviazione flash di tipo NAND. Un SoC più avanzato potrebbe tradursi in caricamenti più veloci, maggior autonomia della batteria e temperature più basse. Si tratterebbe, in sostanza, di una revisione hardware della console che noi tutti già conosciamo, e non di un nuovo modello. Per ora la Casa di Kyoto non sembra aver fornito alcuna dichiarazione ufficiale in merito, perciò vi invitiamo come di consueto ad interpretare il tutto come riflessione speculativa.

Recentemente, erano inoltre circolate voci in merito al lancio sul mercato di una potenziale Nintendo Switch Pro. Doug Bowser, Presidente di Nintendo America, ha tuttavia dichiarato che Nintendo Switch Lite è l'unico nuovo hardware Switch previsto per il periodo delle festività.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
15