Nintendo Switch: quale scegliere tra OLED e Standard?

Nintendo Switch: quale scegliere tra OLED e Standard?
di

Il debutto di Nintendo Switch OLED è ormai dietro l'angolo: la nuova versione della console ibrida Nintendo sarà infatti disponibile a partire dall'8 ottobre 2021, presentandosi con alcune migliorie rispetto al modello base in particolare per quanto riguarda la resa visiva dello schermo della console.

A questo punto viene lecito domandarsi: quale modello di Nintendo Switch scegliere? Tutto farebbe pensare appunto a puntare direttamente verso l'inedito Switch OLED, che si presenta con uno schermo di 0,8 pollici più grande e che garantisce immagini molto più nitide e una qualità visiva generalmente più dettagliata. Non solo, Nintendo Switch OLED ha una funzionalità in più rispetto al modello originale: permette infatti di attivare e disattivare a piacimento la modalità Vivida, che accentua fortemente la saturazione dei colori portando ad un ulteriore miglioramento visivo dello schermo rispetto agli altri modelli già in commercio. Switch OLED è tuttavia lievemente più ingombrante rispetto al passato, e il prezzo fissato per la vendita è di 349,90 euro.

Emerge così un aspetto da tenere in considerazione per chi vuole comprare la console della Grande N: con l'arrivo di OLED, il modello standard di Nintendo Switch ha ricevuto un taglio di prezzo in Italia, che viene adesso venduto a 299,99 euro, 30 in meno rispetto alla vecchia cifra e 50 in meno della nuova edizione. Se quindi per voi le migliorie visive non sono così cruciali e volete risparmiare il più possibile sull'acquisto della console, ecco che la versione riginale potrebbe fare maggiormente al caso vostro. Riflettere quindi con attenzione su qual è per voi la strada migliore da seguire, e buon divertimento!

Quanto è interessante?
4