Nintendo Switch e la sfida dei porting: Virtuos promette giochi migliori in futuro

Nintendo Switch e la sfida dei porting: Virtuos promette giochi migliori in futuro
di

In un'intervista concessa alla redazione di Automaton Media, Lukas Codr di Virtuos ha discusso delle sfide tecnologiche intraprese da chi, come il suo team di sviluppo, intende realizzare dei porting per Nintendo Switch di giochi multipiattaforma.

Ricollegandosi indirettamente ai problemi del porting Switch di The Outer Worlds e alle difficoltà affrontate da altre aziende che hanno sviluppato progetti analoghi, Codr sottolinea come "la maggior parte dei team che realizzano porting su Nintendo Switch ha saputo migliorare progressivamente le proprie tecniche. All'inizio, l'approccio utilizzato era quello di 'andare sul sicuro' con ottimizzazioni semplici, e questo perchè al tempo gli sviluppatori erano ancora impegnati a comprendere quella nuova piattaforma (riferendosi a Switch, ndr) e a conoscerne i punti di forza e debolezza".

Da allora, però, la situazione è migliorata in maniera sensibile e con essa anche la conoscenza delle capacità hardware e software di Nintendo Switch, come ammette lo stesso rappresentante di Virtuos spiegando che "le competenze dei nostri ingegneri e artisti continuano a salire di livello mentre maturano esperienza con più progetti. Abbiamo imparato molto da tutto ciò, quindi direi che attualmente siamo a diversi livelli più in alto rispetto ai team meno esperti in porting per Switch".

Nei mesi scorsi, altri membri dello studio di Singapore hanno rimarcato il concetto spiegando che Virtuos può creare porting di qualsiasi gioco della generazione rappresentata da console come PS4 e Xbox One.

Quanto è interessante?
4