La Nintendo Switch nell'ufficio di Phil Spencer? È un 'dono speciale'

La Nintendo Switch nell'ufficio di Phil Spencer? È un 'dono speciale'
di

Ogni volta che Phil Spencer prende parte a una diretta dal suo ufficio, i fan sono sempre attentissimi ad esaminare il grande scaffale posto alle sue spalle, pieno di cimeli, dettagli e cianfrusaglie che spesso vengono considerati possibili indizi su cosa bolle nel pentolone di Microsoft in ambito videoludico.

A tal proposito basti pensare ad esempio alla presenza di una statuetta di Ludens, il simbolo di Kojima Productions, che in passato ha alimentato speculazioni su una possibile collaborazione con Hideo Kojima. Ma tra le mensole si è spesso avvistata anche una console Nintendo Switch, che in passato ha spinto molti fan della Grande N a domandarsi per quale motivo fosse presente nell'ufficio del capo della divisione Xbox. Ebbene, a svelare l'arcano è Spencer in persona durante il suo intervento al podcast Kinda Funny Gamescast: la console è infatti un dono speciale proveniente proprio da Doug Bowser, presidente di Nintendo of America. Stando alle parole di Spencer, i due grandi nomi dell'industria videoludica hanno i rispettivi ufficili nella stessa città, a Redmond, cosa che ha quindi reso molto più semplice recapitare il dono al capo di Xbox.

Non solo: lo stesso Spencer ha confessato di possedere una Switch anche a casa sua, che utilizza regolarmente per giocare i titoli Nintendo. Nonostante siano competitori all'interno dello stesso mercato, ancora una volta il numero uno di Xbox dimostra il suo apprezzamento anche per il lavoro svolto dai "rivali". Del resto, nel corso della stessa intervista, Spencer ha elogiato anche il controller di PlayStation 5, affermando che sta pensando a un nuovo controller simile al DualSense per Xbox Series X/S. Tra le altre principali dichiarazioni fornite nel corso del podcast, infine, Phil Spencer ha promesso più reboot di serie Xbox che interessano ai fan.

Quanto è interessante?
8