Nintendo Switch: vendite al di sotto delle aspettative nel secondo anno

Nintendo Switch: vendite al di sotto delle aspettative nel secondo anno
di

Nintendo ha annunciato ieri di aver distribuito 32.27 milioni di Switch dal marzo 2017 al 31 dicembre 2018, numeri positivi, se pensiamo anche alle ottime vendite software, con 110 milioni di giochi distribuiti entri la fine dell'anno fiscale in corso. Ma c'è chi non la pensa propriamente così...

Un analista di Asymmetric Advisors afferma infatti come le vendite del secondo anno di vita di Switch siano "fallimentari" e sicuramente inferiori alle aspettative della casa di Kyoto, la quale si è vista costretta ad abbassare da 20 a 17 milioni le stime di vendita per l'anno fiscale che terminerà il 31 marzo 2019. Di fatto, Nintendo non è riuscita (e probabilmente non riuscirà) a raggiungere gli obiettivi inizialmente prefissati e per il mercato finanziario si tratta indubbiamente di una brutta notizia.

Il presidente di Nintendo, Shuntaro Furukawa, ha diffuso una nota a riguardo: "non siamo certi del motivo per cui (Nintendo Switch, ndr), non stia vendendo secondo le aspettative ma studieremo l'accaduto per evitare che possa ripetersi nel prossimo trimestre. Stiamo ancora lavorando sul business Nintendo Switch, possiamo migliorare il marketing e attuare altre mosse per aumentare le vendite."

Secondo alcuni rumor diffusi ieri dal Nikkei, Nintendo avrebbe in programma un nuovo modello di Switch per il 2019, maggiormente orientato alla portabilità e con un costo inferiore rispetto alla versione attuale.

Quanto è interessante?
8