di

Esattamente come il suo predecessore, NiOh 2 offrirà ai giocatori console tutti i mezzi necessari per godere dell'esperienza che più gradiscono a livello tecnico. Team Ninja ha infatti offerto nuovamente tre modalità di gioco tra cui scegliere, come emerso dall'analisi della versione Alpha condotta dagli esperti tech di Digital Foundry.

La modalità Azione incentrerà buona parte della sua attenzione sul fattore frame-rate: l'obiettivo saranno i 60fps, mentre la risoluzione sarà dinamica (su PS4 Pro si scende fino ai 972p con obiettivo 1080p, su PS4 standard si toccano con grande facilità i 720p), e l'effetto di anti-aliasing poco efficace. Nonostante i sacrifici visivi, la modalità si rivelerà ancora una volta fondamentale per chi predilige le massime prestazioni a livello di fluidità di gioco.

In modalità Cinema si passa ai 30fps con risoluzione 1800p su PlayStation 4 Pro (ottenuti tramite tecniche di ricostruzione dei pixel) e 1080p su PS4 standard. Abilitati inoltre la tassellazione e diverse ombre dinamiche che in modalità Azione sono invece statiche. Chiaramente, la modalità è indicata per gli utenti che gradiscano particolarmente un comparto grafico che sia il più immersivo possibile.

La modalità Cinema Variabile cerca di unire le due precedenti mirando ai rispettivi target di risoluzione e frame-rate. Le prestazioni, come potrete immaginare a causa del frame-rate sbloccato affiancato alla massima risoluzione, risultano qui più altalenanti, con diversi casi di frame drop che potrebbero inficiare l'esperienza (ricordiamo tuttavia che si tratta ancora della versione Alpha del gioco). Per ulteriori approfondimenti, vi rimandiamo alla video analisi che trovate in apertura di notizia.

NiOh 2 è attualmente atteso esclusivamente su PlayStation 4, Koei-Tecmo e Team Ninja non hanno però ancora annunciato la data di lancio ufficiale. La versione PC - per quanto sia plausibile il suo futuro annuncio - non è stata confermata da publisher e sviluppatore.

Quanto è interessante?
3