Oggi alle ore 21:00
Remothered Tormented Fathers
Oggi alle ore 21:00
Una serata horror in compagnia di Alessandro Bruni!

No Man's Sky: come trovare l'Omegon e altri materiali rari

di
Stanchi di carbonio, ferro e plutonio? Volete impreziosire la vostra collezione di materiali con qualcosa di più raro, e magari più utile per potenziare l’equipaggiamento in No Man's Sky? Siete nel posto giusto...

Dopo qualche settimana di gioco, possiamo dirlo chiaro e tondo: il divertimento di No Man’s Sky sta tutto nella ricerca di elementi e potenziamenti, sia per l’Exotuta che per il Multi-tool e l’Astronave. Non è per una coincidenza che, come vedrete in questa guida su come trovare l’Omegon e altri materiali rari, le due cose vadano sempre a braccetto. Stando infatti a quello che si è potuto scoprire finora nello sterminato universo creato da Hello Games (o meglio, dal suo algoritmo procedurale), in No Man’s Sky gli elementi più rari possono essere trovati generalmente smantellando parti e aggiornamenti installati sulle Astronavi. Come è possibile, allora, sfruttare a vantaggio proprio e del proprio equipaggiamento questa caratteristica del gioco, senza rinunciare ad avere un’Astronave ricca di potenziamenti? Ve lo diciamo noi, naturalmente!

Come trovare materiali rari
No Man’s Sky offre la possibilità di andare alla ricerca di Astronavi abbandonate a seguito di incidenti spaziali. Per raggiungerle, dovrete trovare uno dei tantissimi Scanner di Segnali disponibili, utilizzare un Chip di Bypass per avviarlo e scegliere la voce Trasmissioni tra le quattro opzioni visibili.
Fatto ciò, potrete scovare una Torre delle Trasmissioni: raggiungetela e risolvete il puzzle che vi verrà proposto lì, dopodiché riceverete un segnale di soccorso, seguendo il quale avrete infine accesso ad un’Astronave nuova di zecca… o quasi. A questo punto non vi resterà che scegliere se prendere la nuova astronave, magari perché ha un numero di slot maggiore, oppure mantenere la vecchia. Nel primo caso, riparate le parti necessarie al decollo della nuova Astronave e lasciate brevemente il posto prima di ritornarvi e smantellare i pezzi più interessanti della vecchia; nel secondo, smantellate i pezzi della nuova Astronave. Entrambe le soluzioni vi consentiranno di mettere le mani su alcuni dei materiali più rari che potrete trovare.
Un dato interessante: No Man’s Sky legge il numero di slot di cui disponete sulla vostra Astronave, e lo usa per far sì che non ne troviate altre eccessivamente inferiori da un punto di vista quantitativo e qualitativo (ad esempio, offrendovi uno slot in meno ma magari un potenziamento particolarmente allettante). Più slot troverete, maggiore sarà la qualità degli upgrade installati nelle Astronavi e, di conseguenza, la rarità dei materiali che otterrete smantellandoli.

L’Omegon
L’Omegon richiede un piccolo approfondimento a parte. Si tratta di una risorsa della classe viola degli Elementi preziosi che potrete trovare nell’universo di No Man’s Sky; è estremamente rara, brilla di luce viola, non tocca il terreno e ad oggi non è ancora chiaro quale possa esserne il vero e proprio utilizzo all’infuori della vendita.
Tra i metodi conosciuti per ottenerlo, troviamo l’esplorazione su alcuni pianeti nelle pietre di Omegon, l’acquisto presso gli avamposti commerciali e nelle stazioni spaziali, e il ritrovamento nel nutrimento degli animali. Doveste seguire una di queste strade, vi avvertiamo, farete bene a munirvi di una notevole dose di pazienza, dal momento che nessuno può garantire (al momento) sulla composizione dei pianeti che ospitano Omegon (tendenzialmente è su quelli radioattivi) o sulla posizione degli alieni che lo vendono.
In ogni caso, la soluzione migliore sembra essere quella che abbiamo descritto poc’anzi, e cioè smantellare i potenziamenti più pregiati delle astronavi ritrovate ed ottenere buoni quantitativi di Omegon. Questi gli oggetti che potrete creare una volta ritrovato l’Omegon:

• Impatto raggio Theta - (Omegon x100 + Vorticubo x3 + Carbonio x50)
• Danno cannone Theta - (Omegon x100 + Oro x50 + Zinco x50)
• Propulsore per jetpack Theta - (Omegon x50 + Crisonite x300 +Plutonio x300)

Non dimenticate di consultare la guida completa di No Man’s Sky per scoprire tutti gli altri segreti nascosti nel titolo di Hello Games, e continuate a seguirci: tanti altri trucchi, curiosità e suggerimenti sono in arrivo nei prossimi giorni.

No Man's Sky

No Man's Sky
Aggiungi in Collezione
  • In Uscita su
  • Pc
  • PS4
  • Date di Pubblicazione
  • Pc : 12/08/2016
  • PS4 : 10/08/2016
  • Genere: Avventura
  • Sviluppatore: Hello Games
  • Publisher: Sony Computer Entertainment Europe
  • Pegi: 7+
  • Lingua: Inglese con Sottotitoli in Italiano
  • Sito Ufficiale: Link
  • Pagina su Wikipedia: Link
  • Caratteristiche tecniche
  • +

che voto dai a No Man's Sky?

6.4

media su 203 voti

Inserisci il tuo voto