Norman Reedus: Death Stranding è ricco di scelte e potrebbe ricevere dei sequel

Norman Reedus: Death Stranding è ricco di scelte e potrebbe ricevere dei sequel
di

Dopo aver dichiarato che Death Stranding potrebbe uscire a inizio 2019, Norman Reedus non ha escluso che il nuovo gioco di Hideo Kojima possa ricevere anche dei sequel. L'attore ha poi sottolineato che i giocatori verranno messi di fronte a numerose scelte.

Norman Reedus è tornato a parlare di Death Stranding in un recente podcast di Dan Fogler, dove ha confermato che il gioco potrebbe uscire a inizio 2019. Secondo l'attore, inoltre, il gioco potrebbe ricevere dei sequel dopo la sua uscita, senza però dilungarsi ulteriormente sull'argomento. Forse la storia potrà proseguire in qualche modo?

A tal proposito, Reedus ha ribadito che uno dei temi centrali di Death Stranding sarà la connessione tra i giocatori e il costruire ponti tra le persone. Il protagonista Sam non sembra la persona più adatta all'incarico, data la sua fobia al contatto con gli altri, una paura che il personaggio riuscirà a combattere e allontanare in qualche modo nel corso dell'avventura.

Cosa ancora più interessante, l'attore ha dichiarato che i giocatori dovranno compiere numerose scelte in Death Stranding. Quanto la storia cambierà a seconda di queste scelte deve ancora essere rivelato, ma è comunque interessante sapere che agli utenti verrà concesso questo grado di libertà.

Cosa ne pensate delle parole di Norman Reedus?

Quanto è interessante?
22

Vuoi essere tra i primi a mettere le mani sul nuovo gioco di Hideo Kojima? Prenota Death Stranding su Amazon.it per godere del prezzo più basso del momento e dei bonus preorder.