PSPLUS

Nuovo PS Plus: PlayStation Now perde quasi 250 giochi in America

Nuovo PS Plus: PlayStation Now perde quasi 250 giochi in America
di

Da oggi, 13 giugno, il Nuovo PS Plus è disponibile in Nord e Sud America: l'utenza iscritta al "vecchio" PS Now, confluita nei nuovi tier del servizio in abbonamento di Sony, ha ricevuto un'amara sorpresa: quasi 250 videogiochi sono usciti dal catalogo!

Come segnalato dalla redazione di PlayStationLifeStyle, la chiusura di PS Now negli Stati Uniti e negli altri Paesi del Nord e Sud America verificatasi con la fusione dei servizi in abbonamento di Sony ha comportato la perdita di un totale di 246 videogiochi accessibili fino a ieri nel catalogo degli iscritti al "vecchio" PlayStation Now.

Nell'elenco dei titoli che non possono essere più fruiti "gratuitamente" ritroviamo Assetto Corsa, la versione PS3 di Battlefield 4, Braid, Catherine, Dead Island, Flow e Flower, la trilogia di Killzone, Mirror's Edge, OlliOlli, la serie di PixelJunk Shooter, Starhawk, Trine, Wasteland 2, Velocity 2X e tantissimi altri videogiochi provenienti dalle passate generazioni di console Sony.

L'utenza iscritta al Nuovo PS Plus che abita in un Paese del Nord o Sud America e desidera completare i videogiochi in questione, ad ogni modo, può effettuarne il download e giocarci per altri 13 giorni, a patto di non eseguire nuovamente l'accesso online in questo lasso di tempo con la propria console d'elezione (sia essa PS4 o PS5). A questo punto non resta che pazientare fino al 22 giugno e scoprire quali e quanti videogiochi abbandoneranno il catalogo di PS Now in Europa con l'arrivo del Nuovo PlayStation Plus nel Vecchio Continente.

Quanto è interessante?
6