NVIDIA: i nuovi driver GeForce introducono un'importante funzione legata al framerate

NVIDIA: i nuovi driver GeForce introducono un'importante funzione legata al framerate
di

Nell'attesa che il CES 2020 apra ufficialmente i battenti, i vertici di NVIDIA si premurano di aggiornare i driver GeForce per dare all'utenza PC in possesso di una scheda video della casa verde l'opportunità di accedere a un'importante funzione legata al framerate.

Grazie all'ultimo update dei driver delle GPU NVIDIA GeForce, il colosso tecnologico di Santa Clara risponde a quella che viene definita la "richiesta numero uno dei suoi utenti", ovvero quella di impostare un limite massimo per il framerate.

La nuova funzionalità consente così a tutti i giocatori PC che utilizzano una scheda video della famiglia GeForce di settare il limite massimo della frequenza di aggiornamento delle immagini a schermo per tutti quei giochi e per le applicazioni che utilizzano la GPU, operando direttamente dalla schermata GeForce Experience.

In questo modo, NVIDIA viene incontro alle esigenze di chi, ad esempio, impiega un monitor G-Sync e desidera fissare il framerate appena al di sotto del limite della frequenza di aggiornamento del proprio display, così come di chi vuole estendere la durata della batteria decidendo di giocare su di un portatile senza alimentazione. I nuovi driver NVIDIA GeForce aggiungono altri otto display alla lista dei monitor G-Sync compatibili e includono anche il Super Sampling a frequenza variabile (VRSS), una funzionalità che punta a migliorare la qualità dell'immagine nei giochi VR senza impattare ulteriormente sulle risorse di sistema.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
5