Oculus VR: il bilancio del 2020 con anticipazioni sulle sorprese del nuovo anno

Oculus VR: il bilancio del 2020 con anticipazioni sulle sorprese del nuovo anno
di

I rappresentanti di Facebook Reality Labs forniscono delle importanti anticipazioni sulle sorprese in arrivo nel 2021 per i fan di Oculus e della Realtà Virtuale, con un occhio rivolto al passato recente tramite il bilancio dei risultati raggiunti nel 2020 dalla divisione VR del colosso tecnologico statunitense.

Nel discutere delle strategie e delle prospettive future di Oculus, Facebook Reality Labs sottolinea come l'obiettivo dell'azienda era e continua ad essere quello di "costruire prodotti che offrano una presenza social significativa, con responsabilità e attenzione alla privacy. La dedizione di Oculus al suo lavoro non ha fatto altro che crescere durante lo scorso anno, quando le persone a livello globale sono state costrette a distanziarsi per rallentare la diffusione del COVID-19".

Come sottolineato dal sold out in USA di Oculus Quest 2 avvenuto a dicembre, per la VR il 2020 è stato un vero e proprio anno di svolta. In meno di 7 settimane, Quest 2 ha superato il numero massimo di persone attive sulla piattaforma in Realtà Virtuale, dando così modo all'azienda di proporre tantissime applicazioni, videoludiche e non, scaricate e fruite su visori della famiglia Oculus.

Tra i "buoni propositi per il 2021" di Facebook c'è perciò la volontà di continuare questo percorso di crescita, diversificando ulteriormente la propria base di utenti con esperienze migliori e più sicure. In quest'ottica rientra la decisione, assunta lo scorso anno, di associare l'account Facebook all'accesso ai servizi VR di Oculus per rafforzare le misure di sicurezza e privacy.

Quanto al futuro, il team di Oculus promette di concentrarsi sulle priorità strategiche della compagnia, come il potere della Realtà Aumentata e il lancio del primo paio di smart glasses Oculus di Ray-Ban in collaborazione con Luxottica. Oculus s'impegna inoltre a portare in primo piano i social per rendere più immersive le esperienze con Facebook Horizon e a garantire la costruzione di una community solida grazie a una "comunicazione trasparente e al sostegno a chi, tra sviluppatori e creativi, punta a inventare e costruire prodotti che si connettono e portano un valore reale nel mondo".

In attesa di scoprire quali sorprese ha in serbo Facebook per i possessori di dispotivi VR Oculus, vi lasciamo al nostro speciale su Oculus Quest 2 a firma di Alessio Ferraiuolo.

Quanto è interessante?
3