Okami 2, Ikumi Nakamura ci crede ancora: pronta a convincere Capcom

Okami 2, Ikumi Nakamura ci crede ancora: pronta a convincere Capcom
di

Il primo approdo di Okami sul mercato videoludico risale all'ormai lontano 2006, anno in cui il titolo trovò spazio tra le pagine del catalogo di PlayStation 2.

L'apprezzamento di pubblico e critica nei confronti del progetto ha più volte portato la community a discutere della possibilità di vederne un sequel. Nel tempo si sono alternate diverse voci di corridoio, l'ultima delle quali, nel marzo di quest'anno, suggeriva la cancellazione di Okami 2. Sull'argomento è tuttavia recentemente tornata ad esprimersi Ikumi Nakamura, ex Creative Director presso Tango GameWorks, nel corso di un'intervista.

"Per quanto riguarda Okami, è veramente il progetto che più di ogni altro vorrebbe veder diventare realtà. - ha riassunto il traduttore nel corso della chiachierata - Nel cercare di concretizzarlo, ha la sensazione che le opportunità che possa essere realizzato siano abbastanza alte. Quando la quarantena sarà finita e il mondo tornerà normale, ha in programma di recarsi in visita agli studi di Capcom e proporre l'idea, ma nel caso in cui dovesse accadere, per lei la cosa più importante è che Kamiya torni con il ruolo di Director".

In attesa di eventuali svolte in futuro, non resta dunque altro da fare che pazientare. Ikumi Nakamura, lo ricordiamo, è stata tra le menti che hanno plasmato l'ancora misterioso Ghostwire Yokyo, nuovo progetto Bethesda supervisionato da Shinji Mikami.

FONTE: GoNintendo
Quanto è interessante?
6