DS

Origini di Death Stranding: Hideo Kojima mostra i concept del prototipo iniziale

Origini di Death Stranding: Hideo Kojima mostra i concept del prototipo iniziale
di

Dopo aver fatto indossare il cappello di Babbo Natale ai PNG di Death Stranding, Hideo Kojima festeggia il Natale pubblicando su Twitter degli squisiti diagrammi esplicativi che illustrano il concept originario del suo kolossal sci-fi.

Gli schemi presentati dal boss dei Kojima Productions ci dimostrano quanto la sua opera possa essere stata "a fuoco" sin dalle primissime fasi di sviluppo: il concept originario del multiplayer asincrono è infatti rapportabile quasi alla perfezione con il sistema delle Connessioni su cui si poggia la componente online della versione finale di Death Stranding.

Le differenze riscontrabili tra il gameplay illustrato nel concept originario e le dinamiche ludiche del titolo lanciato a novembre su PS4 sono davvero poche e riguardano solo dei fattori marginali dell'esperienza interattiva vissuta dagli emuli di Sam Bridges. Senza nulla togliere al simpatico dettaglio della bandiera dei "nuovi" Stati Uniti con un numero di stelle che varia in funzione delle UCA riconnesse alla rete chirale, la discrepanza più importante tra il progetto iniziale e la versione finale di Death Stranding sembra essere quella costiuta dalla gestione delle strade. In base al concept, infatti, il passaggio ripetuto sul medesimo percorso avrebbe dovuto trasformarlo addirittura in una strada asfaltata, diversamente da quanto avviene nella "versione 1.0" del titolo dove il tutto viene rappresentato a schermo da due "sistemi" separati (evitiamo di entrare nel dettaglio per non incappare in spoiler).

In calce alla notizia trovate il tweet di Kojima: fateci sapere che cosa ne pensate di questi concept e delle ultime mini-clip di Death Stranding dedicate, tra le altre cose, al lato thrilling e "costruttivo" o alle rovinose cadute di Sam.

Quanto è interessante?
14
Origini di Death Stranding: Hideo Kojima mostra i concept del prototipo iniziale