di

Dopo una lunga attesa, Outlast 2 è ora disponibile su PlayStation 4, Xbox One e PC. Come il suo predecessore, anche il nuovo gioco sviluppato da Red Barrels Games si discosta in maniera netta dai numerosi survival horror ad oggi presenti sul mercato.

il titolo vi pone infatti nei panni del cameraman Blake Langermann, privandovi di qualsivoglia mezzo con cui difendervi e trasformando la vostra avventura in un incubo vivente. In questa guida vi forniremo dunque degli utili consigli che vi aiuteranno ad affrontare il gioco nel migliore dei modi, accompagnandovi lungo le varie fasi della storia.

Cercate di non attirare l’attenzione su di voi
Durante i vostri spostamenti cercate di produrre meno rumore possibile, evitando di attirare l’attenzione su di voi. Camminate lentamente e sfruttate i numerosi nascondigli presenti nell’area, sfuggendo in tal modo agli sguardi indagatori dei nemici. Aprite le porte con discrezione e, prima di fiondarvi in una nuova stanza, assicuratevi di essere da soli. Gli edifici nascondono spesso batterie per la vostra videocamera, nonché bende mediche, indizi e collezionabili da recuperare.

Seguite la luce
Outlast 2 vi metterà spesso in difficoltà, facendovi perire nella disperata ricerca del giusto sentiero da seguire. Tuttavia, potrete preservare la vostra incolumità seguendo la flebile luce che illumina le aree più cupe. Cercate dunque di individuare la fonte d’illuminazione e proseguite verso tale direzione, prestando ovviamente attenzione ai pericoli e alle insidie celate dietro ad ogni angolo.

Preparatevi a correre
Quando verrete avvistati da nemici e creature non meglio identificate, dovrete correre e cercare un posto in cui nascondervi. Il protagonista è infatti sprovvisto di qualsiasi mezzo con il quale difendersi, perciò non avrà alcuna possibilità di sopravvivere ad un incontro con tali individui. Scappate nella direzione opposta e prestate attenzione ai cacciatori appostati nei pressi di cancelli, porte o passaggi secondari. Essi cercheranno infatti di fermarvi, uccidendovi all’istante. Cercate piuttosto di scovare dei luoghi che vi permettano di interagire con l’ambiente circostante, come muretti, buche nel terreno e percorsi alternativi, spesso ben celati nell’area di gioco. Trovate dunque un posto sicuro in cui nascondervi, disorientando in tal modo i vostri nemici.

Sfruttare saggiamente il rilevatore di suoni
Outlast 2 introduce un’inedita meccanica di gioco, che permette al protagonista di sfruttare la cosiddetta Audio Mode della videocamera e analizzare i rumori presenti nell’area circostante. Questa modalità vi permette infatti di rilevare la presenza di eventuali nemici nascosti all’interno della fitta vegetazione, in un’abitazione o, ancora, nei pressi di luoghi apparentemente abbandonati. Di contro, il rilevatore di suoni consuma rapidamente la batteria della vostra videocamera, perciò dovrete utilizzare l’accessorio con parsimonia e avanzare con estrema prudenza.

Esplorate l’ambiente circostante
Spesso il vostro istinto vi suggerirà di proseguire senza interruzioni e tralasciare alcune zone ma, alla lunga, ciò vi penalizzerà. Nel corso della vostra avventura avrete infatti bisogno di attingere a nuove garze mediche per curare le vostre ferite, rifornendovi inoltre di preziose batterie da inserire all’interno della videocamera. Per scovare tali oggetti dovrete dunque esplorare con attenzione l’ambiente circostante, introducendovi negli edifici e prestando attenzione ai nemici pronti ad eliminarvi. Tenete bene a mente che, a difficoltà elevate, le batterie scarseggeranno, perciò dovrete assicurarvi di sfruttare al meglio le risorse in vostro possesso.

La colonna sonora vi fornirà importanti indizi
Outlast 2 vanta una colonna sonora da brividi, colma di angoscia e tensione. Come suggerito dallo stesso compositore dell’opera, la soundtrack del nuovo survival horror guida le emozioni del giocatore, immergendolo nel pieno dell’azione. Ma, ancor di più, i brani presenti nel gioco offrono spesso degli utili indizi al giocatore, indirizzandolo verso il giusto percorso da seguire. Ad esempio, musiche cupe e incalzanti suggeriscono situazioni di pericolo, mentre ritmi più distesi indicano attimi di apparente tranquillità. Cercate dunque di sfruttare tali elementi a vostro favore, evitando in tal modo di andare incontro a morti violente e inaspettate.

Conservate le vostre batterie
Durante l’esplorazione delle aree più cupe sfrutterete senza dubbio la vostra videocamera. Questa vi permette infatti di utilizzare la speciale Night Mode, già presente nel primo capitolo del gioco, offrendovi una chiara immagine di ciò che sta accadendo nelle vostre vicinanze. Tuttavia, l’autonomia della vostra videocamera si esaurirà ben presto, lasciandovi senza alcuna guida ben precisa. Dovrete dunque cercare di avere sempre a vostra disposizione alcune batterie di riserva, in modo da poter contare sulla videocamera nei momenti più importanti. A difficoltà più elevate le batterie saranno disponibili in quantità piuttosto limitate, perciò dovrete imparare ad utilizzare la videocamera durante le situazioni di reale emergenza. Diversamente, avanzerete con estrema difficoltà nel gioco.

Quanto è interessante?
0

Outlast 2

Outlast 2
Aggiungi in Collezione
  • In Uscita su
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Switch
  • Date di Pubblicazione
  • Pc : 25/04/2017
  • PS4 : 25/04/2017
  • Xbox One : 25/04/2017
  • Switch : 27/03/2018
  • Genere: Survival Horror
  • Sviluppatore: Red Barrels Games
  • Publisher: Red Barrels Games
  • Pegi: 18+
  • Lingua: Tutto in Inglese
  • Sito Ufficiale: Link

Che voto dai a: Outlast 2

Media Voto Utenti
Voti: 32
8.2
nd