di

Come promesso, quest'oggi Square Enix e People Can Fly hanno lanciato Outriders su PC, PlayStation 4, PS5, Xbox One, Xbox Series X|S e Google Stadia. Sono tantissimi i giocatori approdati su Enoch, molti dei quali importando i progressi ottenuti nella demo, ma purtroppo si è già verificato un problema: il cross-play non funziona.

People Can Fly è stata costretta a disabilitare il matchmaking cross-play a causa di un problema con la sincronizzazione backend: per colpa di quest'ultimo i giocatori dei party misti console e PC vengono disconnessi uno dopo l'altro, rendendo impossibile effettuare delle sessioni multiplayer di lunga durata. Anche se il matchmaking cross-play è stato disattivato, al momento è possibile bypassare questa limitazione invitando manualmente i giocatori delle altre piattaforme, ma facendo in questo modo s'incorre ugualmente nel problema.

People Can Fly si sta "occupando del problema con la massima priorità", e si è già messa al lavoro su un patch che mira a "sincronizzare correttamente i codici di tutte le piattaforme e risolvere l'inconveniente". Non sappiamo quando verrà pubblicata, ma molto probabilmente non dovremo attendere molto tempo. Nel frattempo, potete giocare con gli amici che condividono il vostro stesso ecosistema: il cross-play tra PS4 e PS5, tra Xbox One e Xbox Series X|S, e tra Epic Games Store e Steam non è in alcun modo interessato dalla falla.

Quanto è interessante?
4