Outriders: abbiamo provato la classe Technomancer, le nostre impressioni

di

In attesa che Outriders arrivi a fine anno anche sulle console di prossima generazione PS5 e Xbox Series X, abbiamo avuto modo di provare la quarta classe giocabile, il Technomancer. Ecco le nostre impressioni.

Il nostro viaggio alla scoperta del promettente looter shooter in terza persona targato People Can Fly prosegue ininterrotto. A questo giro il team di sviluppo ci ha dato l'opportunità di provare in anteprima il Technomancer, che assieme al Pyromancer, al Trickster e al Devastator andrà a comporre il roster di lancio. Da quanto abbiamo avuto modo di appurare, si tratta di una classe rivolta a tutti i giocatori che desiderano approcciarsi ai combattimento stando a distanza di sicurezza, delegando ai propri compagni in prima linea il compito di affrontare faccia a faccia i nemici.

Il Technomancer, in quanto manipolatore degli elementi, è capace di evocare lanciamissili oscuri che bombardano il campo di battaglia e mitragliatrici criogeniche in grado di congelare e rallentare i malcapitati avversari. Per maggiori dettagli sullo skill tree e le opportunità di crescita del personaggio, vi consigliamo però di guardare il Video Speciale in apertura di notizia e di leggere lo speciale sul Technomancer di Outriders curato da Falconero. Ne approfittiamo per ricordarvi che l'uscita di Outriders è prevista a fine 2020 su PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series X e PC, e in un secondo momento anche su Google Stadia.

Quanto è interessante?
4