Overwatch 2 presenta radicali modifiche al PvP: e l'integrazione con il primo capitolo?

Overwatch 2 presenta radicali modifiche al PvP: e l'integrazione con il primo capitolo?
di

Lo sviluppo di Overwatch 2 sembra essere ancora ben lungi dal definirsi concluso, ma per fortuna durante la BlizzConline la casa di Irvine ci ha fornito qualche nuova informazione in merito al seguito dell'apprezzato hero shooter.

Oltre a mostrarci le nuove mappe di Roma e New York, la nuova eroina Sojourn e i look rivisitati di personaggi come Reaper e Widowmaker, Blizzard Entertainment ha anche anticipato l'introduzione di importanti modifiche al PvP, che offrirà "un sistema rinnovato per offrire un'esperienza di combattimento nuova e differente".

La prima grande novità alla quale gli sviluppatori stanno lavorando è rappresentata dalle Abilità Passive condivise dai membri di una medesima classe. Ad esempio, i Tank possiedono la resistenza alle respinte e generano meno cariche per le Ultimate dei nemici che li colpiscono, gli Attaccanti hanno un bonus alla velocità che permette loro di eseguire le manovre di flank con più facilità e gli Healer hanno la salute che si rigenera dopo un certo periodo di tempo senza subire danni. Abilità del genere erano già appannaggio di alcuni eroi specifici (Reindhart resiste alle respinte e Mercy ha la salute rigenerante, ad esempio), ma in Overwatch 2 dovrebbero diventare condivise tra tutti gli eroi di una medesima classe.

Blizzard sta lavorando anche ad un profondo rinnovamento dei Tank, volto a conferire a questa classe una maggiore importanza durante le partite. Ad esempio, gli sviluppatori stanno valutando la possibilità di donare a Reindhart due cariche del Dardo di Fuoco e l'abilità di sterzare ed interrompere la Carica, in modo da trasformarlo da un protettore delle retrovie a un combattente da mischia. Il team di sviluppo si sta inoltre impegnando per rendere il combattimento più viscerale che mai intervenendo sui suoni e sugli effetti grafici, in modo da rendere i colpi inferti più soddisfacenti. Il suono delle armi delle eroi reagirà in maniera realistica con gli ambienti nei quali si propaga. Ad esempio, in una location urbana capirete perfettamente se un colpo è stato inferto in un tunnel stretto.

I profondi cambiamenti al bilanciamento del PvP hanno tuttavia fatto sorgere qualche domanda: nel novembre del 2019 Blizzard ci ha presentato il PvP di Overwatch 2 come integrato con quello del primo capitolo. È evidente, in ogni caso, che la compagnia sta introducendo dei cambiamenti davvero sostanziali, destinati a cambiare radicalmente la faccia dell'esperienza competiva. Queste modifiche verranno applicate anche ad Overwatch? Oppure Blizzard ha cambiato idea sull'integrazione dei due giochi? Durante la BlizzConline non sono state fornite risposte in merito.

Quanto è interessante?
3