Esport

Overwatch League e CoD League: un unico commissario, per guardare al futuro

Overwatch League e CoD League: un unico commissario, per guardare al futuro
di

Secondo quanto emerso in questi giorni, Johanna Faries, l'attuale commissario della Call of Duty League, ha assunto ufficialmente un nuovo incarico dopo l'addio di Pete Vlastelica alla Overwatch League (di cui era diventato commissario dopo un altro addio eccellente: quello di Nanzer, nel 2019).

Vlastelica, sicuramente, quest'anno paga lo scotto di essersi trovato a gestire una situazione tutt'altro che facile quest'anno, nonostante i numeri incoraggianti che la Overwatch League ha fatto registrare negli appuntamenti online.

Faries è stata nominata "Head of Leagues"; ciò significa che gestirà sia la Call of Duty League che la Overwatch League. Faries è già commissario della Call of Duty League dal marzo 2019 ed è stata responsabile della supervisione della costruzione di una lega in franchising per Activision Blizzard.

Prima di entrare nella scena esport, Faries ha ricoperto numerosi ruoli di leadership e ha lavorato anche nella NFL, quindi, è di sicuro una risorsa preziosa per il colosso statunitense.

In qualità di "Head of Leagues", Faries ora ha il compito di supervisionare due leghe. La Call of Duty League, oltre a fare nuovamente i conti con la situazione sanitaria, tornerà anche al formato 4vs4 (oltre a esser giocata su PC) e si sta prendendo in considerazione la creazione di una sorta di "bolla" in stile Worlds di League of Legends per la stagione 2021.

L'attuale stagione della Overwatch League, invece, non è ancora finita, ma le domande sul futuro si stanno già ponendo.

Quanto è interessante?
2