Esport

Overwatch: "Sado" dei Philadelphia Fusion sospeso dalle competizioni per Account Boosting

di

Il giocatore dei Philadelphia Fusion Su-min "Sado" Kim (main tank della squadra) è stato sospeso dalla possibilità di partecipare alla Overwatch League di Blizzard (peraltro a pochissimi giorni dall'avvio ufficiale della competizione).

A Sado sarà vietato giocare nelle prossime partite dell'esibizione preseason della Overwatch League e nelle prime 30 partite della stagione inaugurale.Dopo la sospensione di 30 partite, Sado potrà riprendere la sua posizione nel roster dei Philadelphia Fusion.

"I giocatori di Overwatch League sono tenuti a mantenere i più alti standard del nostro gioco e ad essere degli esempi per la nostra comunità di giocatori", ha dichiarato Blizzard in una nota. "Barare con l'account boosting " (fenomeno in cui un terzo è pagato per aumentare il punteggio di un altro utente) è contrario a questi valori e viola il Contratto di licenza con Blizzard".

Il giocatore sudcoreano è accusato di account boosting, ovvero di aumentare il punteggio di altri utenti per il vil denaro. Secondo quanto riferito, Sado ha giocato con gli account di coloro che lo hanno pagato per aumentare il loro punteggio nel ranking competitivo.

I Philadelphia Fusion hanno rilasciato una dichiarazione su Twitter:

"Ci scusiamo per aver tenuto i nostri fan all'oscuro nelle ultime settimane, perché non volevamo commentare la situazione fino a quando non fossero emersi tutti i fatti", hanno scritto i Philadelphia Fusion. "Siamo vicini a Sado, sappiamo che ha passato momenti difficili e non crediamo che il suo carattere sia definito da questi errori. Attendiamo con ansia il suo contributo al nostro team in futuro, e anche la sua crescita da giovane".

Sado riprenderà probabilmente a giocare a maggio.

Blizzard continua, comunque, a prendere una posizione dura sul comportamento dei giocatori nei suoi campionati ufficiali. A giugno, lo sviluppatore aveva bandito Daniel "Dafran" Francesca da tutti gli eventi ufficiali Blizzard per la durata della stagione agonistica, oltre a considerarlo non idoneo per la stagione zero di Overwatch Contenders. Dafran alla fine non è tornato su Overwatch, nonostante Selfless - la sua ex squadra che nel frattempo si è sciolta – l'avesse pienamente supportato.

Quanto è interessante?
5