Esport

Overwatch World Cup: l'accidentata strada verso la finalissima

Overwatch World Cup: l'accidentata strada verso la finalissima
di

La BlizzCon 2018 è già a pieno regime. Dopo la cerimonia di apertura e gli annunci (alcuni inaspettati, altri telefonati), si è dato il via alle danze.

Sin dai primi istanti della cerimonia è parso chiaro quanto Blizzard voglia continuare a investire nell'esport: praticamente quasi titolo possiede una componente legata al competitivo. E, ci scommettiamo, sarà così anche con Warcraft III Reforged. I tornei sono iniziati quasi subito: Hearthstone, World of Warcraft, Heroes of the Storm e Overwatch hanno monopolizzato le trasmissioni e i palchi di Anaheim.

In particolare, dopo l'annuncio della nuova eroina Ashe e del suo assistente B.O.B., la Overwatch World Cup è partita col botto: il Team USA, i padroni di casa e dati (inspiegabilmente) favoriti da tutti, si è trovato faccia a faccia con i britannici.

Il Team UK, dove milita anche Kai Collins, fresco acquisto dei Samsung Morning Stars Blue, ha praticamente passeggiato sui corpi dei poveri statunitensi: 3 a 1 recita il tabellone alla fine dell'incontro. Tutti basiti. Nessuno si aspettava che la squadra di casa lasciasse così presto. Almeno, non con diversi campioni militanti nel massimo campionato. Invece, è successo quello che non ci si sarebbe mai aspettati: la Gran Bretagna in semifinale.

Il secondo quarto, invece, ha visto il Canada del redivivo xQc affrontare i cugini francesi. Inutile dire che i transalpini, da leoni si sono fatti micetti. Non hanno saputo graffiare, concedendo troppo a un Canada semplicemente più confidente nelle proprie capacità. Solo l’ultima mappa ha visto uno scontro combattuto e, tutto sommato, equilibrato. Ciò nonostante, per i francesi il tonfo è stato fragoroso: 3 a 0 e valigia già fatta. I canadesi, invece, avanzano a testa altissima.

Per il terzo quarto sono scesi in campo i coreani (questi sì favoriti nonostante la rivoluzione del roster in corsa) e la coraggiosa Australia. Manco a dirlo, gli aussie sono stati asfaltati 3 a 0 dal Team Corea. Non crediamo ci sia altro da scrivere.

L'ultimo quarto di finale ha visto due squadre “inedite”: Finlandia contro Cina. Il match, nonostante il punteggio finale reciti 3 a 0 in favore dei cinesi, appare bugiardo. La formazione asiatica è sembrata quella più traballante tra le teste di serie e i parziali delle mappe lo confermano: 2-1, 3-1, 4-3. Senza contare il fatto che si scontrava con una nazionale dalle scarsissime ambizioni. Se possiamo avanzare un pronostico, la finale sarà un rematch della scorsa edizione: Canada vs. Corea.

La Cina, infatti, dovrà vedersela con il convincente Canada, mentre la Corea avrà il Team UK, avversari abbordabili per il tritatutto asiatico.

Appuntamento per questo pomeriggio per la prima semifinale: alle 17:30 (orario nostrano) scenderà in campo la Corea e la Gran Bretagna mentre, alle 19:30, sarà il turno di Canada vs. Cina. Subito dopo si disputeranno le finali: per la medaglia di bronzo si scende in campo alle 21:30; la medaglia d'oro verrà invece messa in palio a partire dalle 23:30.

Quanto è interessante?
4

Scopri le migliorie offerte del Black Friday 2018: sconti e promozioni per risparmiare sui tuoi acquisti!

Overwatch

Overwatch
Aggiungi in Collezione
  • In Uscita su
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Date di Pubblicazione
  • Pc : 24/05/2016
  • PS4 : 24/05/2016
  • Xbox One : 24/05/2016
  • Genere: FPS - Sparatutto in Prima Persona
  • Sviluppatore: Blizzard
  • Publisher: Activision-Blizzard
  • Lingua: Tutto in Italiano
  • Sito Ufficiale: Link
  • +

Che voto dai a: Overwatch

Media Voto Utenti
Voti: 226
8.5
nd