Paradox Interactive, il CEO abbandona: differenze di visione strategica con l'azienda

Paradox Interactive, il CEO abbandona: differenze di visione strategica con l'azienda
di

Grandi cambiamenti organizzativi per Paradox Interactive: il noto publisher ha annunciato che Ebba Ljungerud, ormai ex CEO della compagnia, ha dato le sue dimissioni dal ruolo di chief executive officer.

A quanto pare, alla base di questa decisione c'è stata una radicale "differenza di visione" tra la Ljungerud e gli altri vertici dell'azienda. Di seguito, l'annuncio ufficiale di Paradox, che conferma i passaggi di consegne e i cambiamenti interni che si concretizzeranno sin da subito:

"A causa delle diverse opinioni sulla strategia aziendale in futuro, il CEO di Paradox Interactive AB Ebba Ljungerud ha deciso di lasciare la posizione di CEO con effetto immediato. Il consiglio di amministrazione di Paradox Interactive ha nominato Fredrik Wester CEO con effetto immediato. Ebba Ljungerud rimarrà per un periodo per garantire il passaggio di consegne.

Ebba ha svolto un lavoro fantastico come CEO di Paradox Interactive. Durante la sua guida, la base di giocatori e i nostri progetti si sono rafforzati e sono cresciuti, il che fornisce all'azienda una solida base per la crescita futura. Ci rammarichiamo che abbia deciso di dimettersi, ma le auguriamo tutto il meglio per gli impegni futuri". La stessa Ljungerud ha voluto salutare i suoi colleghi e ringraziare i fan tramite il cinguettio che trovate in calce.

Paradox Interactive ha recentemente annunciato le versioni console di Crusader Kings 3 per PlayStation e Xbox, con la serie strategica che per la prima volta nella sua storia supererà i confini del mercato PC.

FONTE: resetera
Quanto è interessante?
2