Password Xbox cambiata dalla mamma: il figlio denuncia il "reato" chiamando la polizia

Password Xbox cambiata dalla mamma: il figlio denuncia il 'reato' chiamando la polizia
di

La polizia di Halton, in Inghilterra, ha recentemente pubblicato un curioso messaggio sulla propria pagina Twitter, col quale è stato specificato che no, il fatto che qualcuno abbia cambiato la password della vostra Xbox non è un motivo valido per chiamare in causa le forze dell'ordine.

L'avviso si è incredibilmente rivelato necessario dal momento che un bambino inglese ha chiamato la polizia dopo che la mamma gli ha cambiato la password dell'account Xbox. Trovatosi con le mani legate, il piccolo giocatore non ha trovato modi più efficaci per riuscire ad ottenere il controllo del profilo sulla sua console. È possibile che la madre del bambino abbia effettuato il cambio di password per impedire a suo figlio di continuare a giocare alla console, causando così rabbia e frustrazione che sono poi sfociati in questo gesto alquanto bizzarro.

I poliziotti - inutile specificarlo - non sono intervenuti, ed hanno anzi preso con grande ironia l'accaduto pubblicando il messagio succitato ed accompagnando il tutto con una simpatica gif tratta dalla serie televisiva di The Office, a cui potete dare uno sguardo in calce alla notizia.

I genitori che impediscono ai propri figli di giocare ai videogame fa parte delle classiche dinamiche familiari con cui tutti abbiamo avuto a che fare, in un modo o nell'altro. Alcuni bambini, anziché chiamare la polizia, trovano modi più ingegnosi di raggirare i divieti loro imposti: due piccoli furfanti, per esempio, si sono intrufolati nella Tesla del loro papà e hanno iniziato a giocare di nascosto grazie al catalogo di Tesla Arcade.

Quanto è interessante?
4