Perché i prezzi sono aumentati su Pokémon GO? La spiegazione

Perché i prezzi sono aumentati su Pokémon GO? La spiegazione
di

Se siete degli appassionati di Pokémon GO, avrete sicuramente notato che di recente c'è stato un incremento relativo ai costi delle microtransazioni. Potreste dunque esservi chiesti il motivo dietro a tutto ciò: ve lo spieghiamo in questa sede.

Ebbene, tutto parte dagli aumenti legati all'App Store di Apple, attivi dal 5 ottobre 2022 anche in Italia. In parole povere, la società di Cupertino ha effettuato degli incrementi dei costi per bilanciare il tasso di cambio delle valute locali, che risultano in calo rispetto al dollaro USA.

Il 3 ottobre 2022 è dunque stato pubblicato sul portale ufficiale di Niantic un annuncio relativo al fatto che anche i titoli di quest'ultima, Pokémon GO compreso, avrebbero visto un incremento dei costi legati agli acquisti in-app in vari Paesi. Un aspetto che non è passato inosservato è il fatto che in questo caso sia stato deciso di aumentare i prezzi anche su Android, nonostante la questione iniziale sia relativa ad Apple.

Niantic si riserva eventuali "cambiamenti di rotta" in base all'impatto che questa novità avrà, ma per il momento sia i giocatori Android che quelli iOS stanno avendo a che fare con i nuovi prezzi. Per intenderci, i precedenti costi delle microtransazioni di Pokémon GO per l'Italia prevedevano un prezzo di 10,99 euro per 1.200 Pokémonete, mentre adesso il costo è di 11,99 euro. Sembra invece risultare invariato il costo del pacchetto da 100 Pokémonete (0,99 euro).

Per il resto, ricordiamo che di recente Pokémon GO ha fatto registrare un record in termini di entrate legate agli acquisti in-app. Infatti, dal 2016 al 2022 i dati di SafeBettingSites fanno riferimento a circa 4,5 miliardi di dollari.

Quanto è interessante?
4
Perché i prezzi sono aumentati su Pokémon GO? La spiegazione