E3 2019

Perchè realizzare un sequel di Breath of the Wild? Aonuma spiega le motivazioni del team

Perchè realizzare un sequel di Breath of the Wild? Aonuma spiega le motivazioni del team
di

L'annuncio di The Legend of Zelda Breath of the Wild 2 ha entusiasmato la community videoludica, che ora si domanda che cosa abbia in mente il team di Nintendo.

A fornirci qualche indizio sulle ragioni che hanno spinto la Casa di Kyoto a creare un sequel dell'ultima acclamata avventura di Link è Eiji Aonuma, storica personalità legata al Regno di Hyrule. Interrogato in merito nel corso di un'intervista, quest'ultimo ha infatti raccontato alcune delle motivazioni alla base di questa scelta, effettivamente non molto frequente nella storia della saga: "Una delle ragioni per le quali volevamo creare un seguito era perchè desideravo tornare ancora a visitare quella Hyrule ed utilizzare di nuovo quel mondo, incorporandovi allo stesso tempo nuovo gameplay e nuova storia". Sulla finestra di lancio del gioco, ovviamente, non sono ancora disponibili informazioni, ma Aonuma ha confermato che a coordinare lo sviluppo sarà nuovamente presente Hidemaro Fujibashi, già director di The Legend of Zelda: Breath of the Wild, e che "insieme stanno lavorando molto duramente su questo gioco".

In attesa di saperne di più, non ci resta che dare fondo alla creatività per provare ad immaginare cosa ci aspetterà nella nostra nuova avventura nei panni di Link. Sulle pagine di Everyeye trovate inoltre un'interessante anteprima di Breath of the Wild 2, a cura del nostro Andrea Fontanesi.

Quanto è interessante?
16